AutokinoItalia Mostre Scambio auto e moto usate
Garage
Adrenalina
Photo
Il Team
Download
Chat
Forum
Special Parts
Mercatino
I Link
Gli Zainetti
Dai Raduni..
Il Meteo





Ricerca all'interno di:
Inserisci un'altra parola
Risultati 10  20  30
Rossi-Gibe, il grande freddo
SEPANG (Malesia), 7 ottobre 2004 - Temperature più basse a Sepang, quello che ci voleva per allentare un po' la tensione comunque palpabile tra Valentino Rossi e Sete Gibernau.
I due grandi rivali nella lotta al titolo iridato della MotoGP si sono ritrovati oggi nella conferenza stampa della vigilia delle prime prove del GP della Malesia.
Sabato scorso in Qatar ha fatto caldissimo sotto tutti i punti di vista, meteorologici e soprattutto sportivi.
La polemica per la penalità al via inflitta a Valentino su reclamo della squadra dello spagnolo è ancora troppo fresca e del resto con tre sole gare dalla fine, un distacco in classifica tra i due che si è ridotto a 14 punti e con un Mondiale da assegnare era inevitabile che scoppiasse un putiferio di accuse.
Oggi i due hanno saggiamente gettato acqua sul fuoco ma la freddezza tra loro è parsa chiara.
In pista sono attese certamente nuove scintille.
Rossi ha diplomaticamente fatto un po' marcia indietro.
Subito dopo la corsa aveva definito una "bastardata" il reclamo della Honda contro di lui.
"Dopo il GP ho detto alcune cose riferite alle persone coinvolte in questa storia - ha detto oggi il campione del mondo - però per me la questione adesso è chiusa.
Purtroppo in Qatar sono caduto, ho perso 25 punti e ho un buco nel dito ma per fortuna non mi crea problemi nella guida.
Ora l'importante è pensare alla gara e al campionato.
Si riparte da zero".
Anche se.
.
.
"In Qatar sono stati superati dei confini - rincara - ora noi dobbiamo stare sempre attenti a tutto.
Dobbiamo fare attenzione a tutto, a non prendere le multe per strada, ad andare a letto presto, a non far cadere il caffè altrimenti mi fanno partire dall'ultima fila...".
Toni concilianti anche da parte di Gibernau.
Lo spagnolo ha quasi "difeso" il modo di esprimersi del rivale dopo il polemico GP: "Le polemiche? Ho passato questi giorni a casa mia ad ascoltare la musica per non sentire quanto è stato detto - ha commentato il catalano - in ogni caso qualunque cosa abbia dichiarato Valentino era sicuramente preso dal momento.
Sono stato nella stessa situazione: quando vedi il tuo sangue dici quello che pensi senza controllo ma tutti sanno che è un bravo ragazzo.
A essere sinceri penso che la penalità fosse ingiusta ma queste sono le corse".
Leggi l'articolo originale su Gazzetta.it

<< Dovizioso CAMPIONE DEL MONDO  | tutte |  Riparte il Campionato Italiano Velocità >>